Levanto

Levanto panoramicaProvenendo da Genova, Levanto è il paese che precede le Cinque Terre. Dotato di una ampia spiaggia sabbiosa, Levanto è una cittadina che ha saputo unire modernità e turismo con la tradizione, la storia e la cultura. Levanto è dotata di spiagge libere, stabilimenti balneari, servizi di noleggio, una grande varietà di alloggi e strutture ricettive, possibilità di praticare numerosi sport come trekking e discipline acquatiche. Durante la stagione estiva le serate sono animate da un ricco programma di eventi e feste. Adagiato nella sua baia che va dal promontorio del Mesco alla punta Levanto, circondato da colline ricoperte da oliveti e pini marittimi, il paese è un rinomato luogo di villeggiatura a partire dall’immediato Dopoguerra e parte del suo territorio ricade entro il Parco Nazionale delle Cinque Terre e l’Area marina protetta.

 

Levanto ville alla PietraL’origine di Levanto è molto antica ed in epoca romana già esisteva un borgo stutturato nelle colline sovrastanti ma l’area era già frequentata durante l’età del Bronzo e del Ferro, come testimoniano numerosi reperti archeologici rinvenuti nel promontorio che separa Levanto da Bonassola. Il borgo a mare si sviluppò durante il XIII secolo e divenne un importante centro marittimo commerciale, sbocco naturale del via vai di merci provenienti dall’importante centro di Varese Ligure e dalla Val di Vara. Lo sviluppo dei commerci crebbe ulteriormente durante la dominazione della Repubblica di Genova, che ebbe la lungimiranza di dare impulso ai traffici di prodotti locali come vino, olio e il marmo rosso di Levanto. Al Rinascimento risale invece la maggior parte delle ville signorili edificate nella parte fluviale a occidente e il castello.

 

Levanto: cosa vedere

 

Castello: il nucleo originario del castello di Levanto è menzionato per la prima volta nel 1165 ed era probabilmente proprietà dei Malaspina. Quello che vediamo oggi è un profondo rimaneggiamento, operato dai genovesi, dell’antico nucleo originario nella seconda metà del XVI secolo, periodo in cui furono costruite anche le mura cittadine, il cui resti sono ampliamente visibili in tutto il centro storico. La sua struttura è piuttosto semplice, con torre circolare e quattro muraglioni a quadrilatero. All’interno si trova una grande cisterna e un tempo c’erano i due cannoni ora sistemati in Via G. Semenza. La leggenda vuole che dal castello partissero passaggi segreti che lo collegavano alla spiaggia ed alla Chiesa dell’Annunziata, dopo aver attraversato tutto il borgo sotto terra. E’ oggi di proprietà privata e si può ammirare solo dall’esterno.

Chiesa di Sant’Andrea: l’edificio religioso domina a sud la parte più antica del borgo, quella medievale. La data della sua costruzione si perde nella notte dei tempi, si sa solo che esso è citato in documenti del XII secolo. Imponente esempio di stile romanico ligure, la Chiesa di Sant’Andrea è dominata dal cromatismo alternato del bianco e del nero. La facciata, nelle fasce bianche, è in marmo di Carrara e alterna serpentinite verdi, motivo decorativo tipico dell’architettura gotica genovese. La completano il rosone marmoreo, teste apotropaiche, un portale gotico con lunetta. Grazie ai restauri, l’interno mantiene il suo aspetto di epoca medievale, con altare in marmo bianco di Carrara, opere di artisti liguri, un monumentale organo di fine ‘500, una vasca battesimale in marmo rosso locale, un crocefisso ligneo del XV secolo, venerato dalla popolazione dopo il suo eccezionale ritrovamento sulla spiaggia, e, infine, un ricco corredo di argenteria rinascimentale.

Loggia Levanto foto Wikipedia Creative Commons Autore Pjt56Centro medievale e la Loggia: negli stretti carruggi, come via Guani e via Paraxo, è possibile scorgere resti medievali: portali scolpiti, lunette incastonate nelle facciate, storiche porte con mura di cinta che portano alla Torre dell’Orologio oppure palazzi come Casa Restani in via Grillo, mirabile esempio di edificio mercantile dove al piano terra venivano stipate le merci scaricate dalle navi, a testimonianza che un tempo il mare arrivava a lambire questa zona interna. La Loggia è monumento Unesco e risale al XIII secolo. Collegata all’antico porto-canale, è stata archivio comunale e luogo di controllo e pesa di merci. Il suo aspetto attuale risale al tardo Medioevo, con arcate sorrette da pilastri in stile romanico e in serpentino. Conserva un dipinto di un rosone arancione su fondo giallo, un affresco dell'”Annunciazione di Maria” del XV secolo, lapidi in marmo bianco e ardesia e stemmi antichi di Levanto e della Repubblica di Genova.

Il lungomare: il lungomare presenta un ampio e comodo percorso per passeggiate lungo tutta la baia, giardini pubblici e nella parte finale orientale, la Pietra, punto di attracco dei traghetti che collegano Levanto alle Cinque Terre e alle altre località del Levante Ligure. Qui si trova anche villa Agnelli con i suoi rigogliosi giardini, i diving center, le scuole di surf, di cui Levanto è una delle patrie italiane.

Pista Ciclopedonale Maremonti: all’estremità opposta della baia rispetto alla Pietra, in località Valle Santa, si trova l’inizio della Pista Ciclopedonale Maremonti che collega Levanto, Bonassola e Framura attraverso un percorso ricavato dal dismesso tratto ferroviario, quasi interamente in galleria, ma intervallato da aperture con scorci panoramici sul mare davvero mozzafiato. Il percorso è lungo circa 5 km, facile, pianeggiante, asfaltato, ideale tutto l’anno per praticare sport come camminata, jogging, bici, pattinaggio, skate ecc. La Pista si usufruisce gratuitamente, è possibile noleggiare biciclette in tutte e tre le località collegate e in alcuni punti è possibile scendere a mare per rilassarsi in piacevoli piccole spiagge. E’ in progetto l’allungamento del percorso, per unirvi anche Monterosso al Mare e Deiva Marina.

I dintorni: la vallata di Levanto è vasta e costellata da antichi borghi pittoreschi tra cui spiccano quelli di Lavaggiorosso e Montale. Lavaggiorosso è famoso per le facciate colorate delle sue case che si inerpicano sul ripido costone del monte a schiere parallele e i portoni dipinti delle abitazioni. Il paese ha mantenuto praticamente intatta la sua struttura del periodo medievale con passaggi stretti, resti di mura un po’ ovunque, portali in pietra locale. Montale è il nucleo abitativo più antico della vallata di Levanto, l’antichissima “Ceula” da cui sono partite le genti che hanno fondato il paese a mare. Tutto ha origine dalla pieve di San Siro, documentata a partire dall’ XI secolo, epoca in cui il suo campanile fungeva in realtà da torre di avvistamento, posto com’era strategicamente sulla antica pista pre-romana, la Via Ligurum, che passava qui.

 

Info utili

 

Come arrivare a Levanto:

  • In auto: dall’uscita della A12 Levanto-Carrodano, seguire le indicazioni stradali per 12 km. Una volta arrivati in paese, le possibilità di parcheggio a pagamento sono molte, soprattutto nella zona Valle Santa e lungomare.
  • In treno: Levanto è ottimamente servita da treni, tanto che si consiglia di utilizzare questo mezzo di trasporto, in quanto durante la primavera ed estate è attivo il servizio ferroviario Cinque Terre Express con partenze da e per La Spezia ogni 10 minuti circa.
  • In battello: la linea gestita dal Consorzio Marittimo Cinque Terre – Golfo dei Poeti assicura collegamenti marittimi tra La Spezia, Lerici, Portovenere, Cinque Terre e Levanto, tutti i giorni nella bella stagione.

Noleggio bici Levanto:

  • Cicli Raso, in via Garibaldi 63, Telefono: 0187 802511
  • Sensafreni Bike Shop, piazza del Popolo 1, Telefono: 0187 807128
  • Surflevanto – surf school & bike rental, via G. Garibaldi 125, Telefono: 338 363 5043
  • Tina & Mario Shop, corso Roma 3, Telefono: 0187 807480

Diving Center e Scuole di surf Levanto

  • Rip Curl Store – Levanto Surf & School, via G. Mazzini 8, Telefono: 338 575 4111
  • Surflevanto – surf school & bike rental, via G. Garibaldi 125, Telefono: 338 363 5043
  • Brothers Surf House, Via Jacopo da Levanto, 15, Telefono: 0187 807561
  • Levanto Sup Rental, lungomare A. Vespucci, Telefono: 338 575 4111
  • Deep Inside Surf and Outlet, via G. Mazzini, 44
  • Diving Center Punta Mesco, lungomare A. Vespucci 21, Telefono: 0187 807055

Ufficio Informazioni Accoglienza Turistica Levanto, Piazza Cavour 1, Telefono: 0187 – 808125, mail: info@visitlevanto.it . Orari di apertura al pubblico: dal lunedì al sabato ore 9-13 e 15-18; domenica e festivi ore 9-13.

Riviera Ligure di Levante: Levanto Hotel Levanto Alberghi, Levanto Bed and breakfast. Lista di residence appartamenti agriturismo a Levanto Prenotazione online hotels a Levanto Riviera Ligure di Levante

I MIGLIORI HOTEL A Levanto

Altre strutture