Sarzana regno della Pop art con la mostra dedicata ad Andy Warhol

Portano la sua firma alcune delle opere più famose del secolo scorso, divenute delle vere e proprie icone, celebri ad ogni latitudine. Per la prima volta, Sarzana lo omaggia con una mostra-evento in programma fino al 5 marzo alla Fortezza Firmafede, scrigno medievale nel cuore del centro storico: “Andy Warhol Sarzana è Pop” riunisce 200 opere dell’artista statunitense, in un’esposizione di altissimo livello per la città al confine fra Liguria e Toscana. Andy warhol sarzana Sala dopo sala, i visitatori faranno un viaggio all’interno della produzione warholiana dagli anni Cinquanta fino alla metà degli anni Ottanta, quando il profeta della Pop art morì nella sua New York, lasciando un’eredità ed un’impronta nell’immaginario collettivo – oltre che, ovviamente, nell’arte – con poche eguali, che continua ancora oggi ad ispirare e far discutere. L’esposizione sarzanese curata da Eugenio Falcioni – tra i maggiori collezionisti dell’artista – e Matteo Bellenghi, la prima in città dedicata ad un personaggio del suo calibro, riunisce opere che Warhol realizzò con le tecniche più disparate, a dimostrazione della sua versatilità: serigrafie, disegni, Polaroid e acetati fotografici, alcuni dei quali inediti. Regine della mostra, la Campbell’s Soup, in assoluto il simbolo più conosciuto e riprodotto fra quelli che portano la sua firma, e i suoi celebri ritratti: fra gli altri, quelli di Marilyn Monroe, Mick Jagger e Mao Tze Tung. Ma c’è spazio anche per la coloratissima eruzione di Vesuvius, omaggio a Napoli e all’Italia, i ritratti delle drag queen della serie Ladies and Gentlemen, realizzati a metà degli anni Settanta nel set all’interno della sua Factory, le illustrazioni delle fiabe di Hans Christian Andersen, la serie di Polaroid con cui ha immortalato Ron Wood, Silvester Stallone, Grace Jones e i celebri self-portrait, con i quali rese icona se stesso. Oltre a focalizzarsi sul metodo e sulla crescita artistica di Warhol, la mostra sarà arricchita da workshop sul tema organizzati appositamente per le scolaresche e dalla possibilità di interagire, inserendo un floppy disk su un computer Amiga 1000 originale, con le opere d’arte: si darà il via alla proiezione dei disegni digitali realizzati dal protagonista dell’esposizione in occasione degli incontri promozionali organizzati dalla Commodore.

Informazioni utili:

Vendita biglietti: Biglietteria della mostra (Earth) presso la Fortezza Firmafede, via Cittadella, Sarzana Ufficio Informazioni Turistiche, Sarzana – piazza San Giorgio – tel. 0187-620419 Punti vendita Vivaticket: consultare elenco su www.vivaticket.it Vendite online con carta di credito: tel. 892.234, www.eventiarteculturasarzana.it, www.fantoniweb.it

Prezzi: Intero: € 12 Ridotto over 65, disabili, gruppi min. 20 persone: € 10 Gruppi scuole, studenti fino a 14 anni: € 6 Under 24, solo il sabato dalle ore 19 alle 23: € 5 Famiglia 3 (2 adulti+1ragazzo): € 24 Famiglia 4 (2 adulti+ 2 ragazzi): € 30 Per gli acquisti online viene applicata una commissione del 10%

In occasione della mostra di Sarzana, Arbaspàa Tour Operator potrà ospitarti nelle sue strutture situate nella vicina città della Spezia, comodamente raggiungibile in bus, treno e auto: prova lo spazioso Appartamento Monfalcone (http://bit.ly/2w3ZWbf), o il centralissimo Appartamento Arbaspàa (http://bit.ly/2jvrvkY)...e per una mini-vacanza giorni piena di esperienze, oltre ad un tuffo nell’arte, mettiti alla prova con il nostro corso di cucina, con visita al mercato e scelta dei prodotti (https://goo.gl/FyiyMg).

Close Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *